• Admin

Michail Cechov: sulla tecnica della recitazione


Corso di formazione artistica e professionale


La costruzione del personaggio: uno studio sulla psicofisicità e sull' incorporazione dei 5 principi guida di Michail Cechov.




Da ottobre il lunedì, mercoledì e venerdì turno 18,00/20,30.



Il corso di recitazione è incentrato sull' allineamento psicofisico, specifico della tecnica di Michail Cechov, e sullo studio e analisi del ruolo e del personaggio. Le componenti del training puntano a fornire all' attore/attrice gli strumenti utili per applicare i principi cardine del metodo e una strategia di lavoro e analisi su drammaturgia e script denominata Programma Rep.

Per "acting" intendiamo sia la recitazione teatrale che cinematografica, praticando sui due fronti contemporaneamente così come è nella nostra idea di lavoro.



Il training si divide in due fasi: la prima è sullo sviluppo del corpo sensibile affinché diventi cosciente a tutti gli stimoli fisici, sensoriali ed emotivi, in grado di assorbili senza blocchi o rifiuti, liberandolo da insensibilità e rigidità, capace di rispondere agli impulsi senza censure e blocchi. La seconda fase è sullo studio delle azioni e sulla psicotecnica applicata al testo.



"Metafisica" ed organicità


I principi della tecnica trovano una forte (!) traduzione organica sia nei perimetri del corpo fisico che in quello vitale/energetico. I livelli quotidiani abitudinari, che seguono linee direzionali semplici -naturalismo terreno dettato dalla società dei consumi- devono invece essere innalzati e livelli percettivi e direzionali più ampi. Su questo si basa gran parte del training di Michail Cechov.


Una conversazione breve e parziale:

-Il senso della naturalezza, elusione delle tensioni non per via intellettuale del "devo rilassarmi". I quattro fratelli: senso della forma, senso della bellezza, senso della compiutezza [in arte non esiste "accennato" e approssimazione]. Qualità dei movimenti, ritmi. Psicofisicità, atmosfere e sensazioni per svegliare i sentimenti bypassando il "canale diretto" dei ricordi. Il Gesto Psicologico (GP) -potenziale ed effettivo: la chiave di accordo dell' espressione della performance. Il corpo immaginario, centri fisici, incorporazione→caratterizzazione La tripartizione delle aree organico/energetiche dell'uomo→PSV


In poche righe, dietro le parole:

"Sono un artista creativo. Ho la capacità di irradiare! Sollevando le braccia sopra di me, volo sopra la terra. Abbassando le braccia, continuo a salire. Nell'aria che mi circonda la testa e le spalle, sperimento il potere dei pensieri. Nell'aria che si muove intorno al mio petto, provo il potere dei sentimenti. Nell'aria che si muove attorno alle mie gambe e ai miei piedi, provo il potere della volontà. Io sono quello!" MICHAIL CECHOV





MATERIE ACTING

- Storia del teatro e della recitazione - Tecnica di Michail Cechov

- il Terzo Studio di Stanislavskij

- Archetipi e Gesto Psicologico

- Azioni fisiche - Esercizi sensoriali - Movimento e gestione dello spazio scenico - Training psico vocale e suono della parola - Analisi del testo - Studio e caratterizzazione del personaggio



MATERIE CINEMA

- Recitazione cinematografica: programma REP - Blocking - Lavoro su master e piani - Analisi della sceneggiatura



Diretto ad allievi attori/attrici, studenti, autori, performer.


INFO COLLOQUIO E ISCRIZIONI

michailcechovstudio@gmail.com