• Admin

Clint Eastwood, Jack Nicholson, Anthony Hopkins sulla tecnica di Michail Cechov



"Un attore deve bruciare dentro con una facilità esteriore"

Michail Cechov


CORSO DI RECITAZIONE ARTISTICA E PROFESSIONALE




Michail Cechov (San Pietroburgo 1891-Beverly Hills 1955 ) attore, regista, pedagogo, era il nipote del famoso drammaturgo Anton Cechov e il miglior allievo di Konstantin Stanislavskij. Considerato come uno dei più grandi attori del ventesimo secolo dedicò gran parte della sua attività all’ elaborazione di una tecnica nuova che andasse oltre i principi stanislavskiani dei primi studi.


In seguito si trovò a dire:


"Se il Sistema Stanislavskij è la scuola superiore, la mia tecnica è l' università"



La visione di un' idea del teatro del futuro, la ricerca di una tecnica nuova per il nuovo attore e l' allineamento organico sui principi psicofisici rappresentano l' alto contributo del maestro russo alla recitazione per il superamento della ovvia ripetizione del quotidiano del primo naturalismo psicologico. Essi hanno riempito uno spazio mancante nelle pratiche dell'arte drammatica post naturalismo, come riportano, a riconoscimento di ciò, anche grandi maestri della recitazione del novecento come Sanford Meisner e Stella Adler.


Michail Cechov non era solo un grande attore e insegnante, era anche un grande umanista e creatore di una straordinaria tecnica di recitazione, che al giorno d'oggi è uno dei punti di riferimento dell'arte della recitazione.


"Recitare... Devi imparare ed esercitarti sempre. Michail Cechov ti fornisce gli strumenti necessari per farlo... I suoi principi, gesti psicologici e centri, si sono dimostrati molto efficaci e affascinanti, e personalmente li ho usati più e più volte, e lo faccio ancora. " - Clint Eastwood -



Michail Cechov era molto apprezzato dai suoi contemporanei e dai grandi maestri della recitazione come Sanford Meisner, Stella Adler, Lee Strasberg e Harold Clurman. Ha ricevuto un Academy Award per l' interpretazione in "Spellbound" di Alfred Hitchcock e ha dedicato tutta la sua vita all'insegnamento, formando alcuni dei migliori attori e attrici della storia del cinema.

Jack Nicholson rese omaggio alla tecnica di Cechov nel 1999 durante il ricevimento del Golden Globe come migliore attore protagonista e Anthony Hopkins parlerà del potere del "Gesto psicologico" di Cechov in "Inside the Actors Studio".


"C'è sempre questa necessità di continuare a crescere, di espandersi. Per me la Tecnica di Michail Cechov è la più completa." - Jack Nicholson -


Oggi la tecnica di recitazione di Michail Cechov è tornata alla ribalta in tutto il mondo grazie agli Acting Studio a lui legati e ad attori, attrici e director che lavorano sui principi cardine della tecnica per fornire agli allievi gli strumenti "segreti" per poterla applicare.


"Il Gesto Psicologico di Michail Cechov è uno strumento potentissimo per la creazione del personaggio."

- Anthony Hopkins -

"Michail Cechov mi ha fatto capire che certi naturalismi erano lontani dalla verità. In lui ho assistito alla nascita di un' entusiasmante forma teatrale senza perdita di contenuti, e so di volerlo anche io. " - Sanford Meisner -


Cos'è il Gesto Psicologico?

Il Gesto Psicologico è un movimento/intenzione che esprime la natura psicologica di un personaggio. Cechov definisce la psicologia umana come composta da pensieri, sentimenti e volontà, quindi il Gesto Psicologico è un'espressione fisica dei pensieri, sentimenti e desideri incorporata in un unico movimento. Il Gesto Psicologico è una delle chiavi di accesso al subconscio dell' attore. Consiste in un movimento o in un'azione concentrata e ripetibile, effettivo o potenziale, tramite il quale l' attore trae ispirazione ed energia dalla sua immagine cinestetica.


MICHAIL CECHOV STUDIO AIIMC