MICHAIL CECHOV STUDIO AIIMC

Via Filandro Vicentini 12
Chieti, CH 66100
Tel 371 420 7845
Mail michailcechovstudio@gmail.com

  • Facebook
  • Instagram

© 2020 AIIMC . Tutti i diritti riservati

Il Sistema Stanislavskij

IL PRIMO STUDIO 1911-23

Stanislavskij-Sulerzickij

IL SECONDO STUDIO 1919-22

Evgenij Vachtangov

L' ULTIMO STANISLAVSKIJ 1929-38

Stanislavskij

Rilassamento, concentrazione e ingenuità erano gli elementi essenziali e originari dei principi stanislavskiani dello stato d' animo creativo e costituivano i cardini base su cui l' attore impostava "il lavoro su se stesso". La memoria emotiva, la comunicazione e il ritmo riguardavano il procedimento individuale e privato della "creazione del ruolo"

ESERCIZI

Rilassamento

Concentrazione

Attenzione

Immaginazione

Ingenuità

Memoria emotiva

Comunicazione

Ritmo

Vachtangov suddivise gli studi dell' attore in quattro fasi: 1 la fase preparatoria con sessioni dedicate al rilassamento, alla concentrazione, alla giustificazione, al cerchio di attenzione, alla fantasia, alla memoria emotiva e al tempo. 2 Il metodo di lavoro comprendeva  esercizi di comunicazione e sulla solitudine in pubblico. 3 L' analisi dei drammi e dei ruoli. 4 Caratterizzazione esteriore.

ESERCIZI

Rilassamento

Concentrazione

Giustificazione

Fantasia

Cerchio di attenzione

Memoria emotiva

Compito

Tempo

Comunicazione

Ritmo

Quasi tutti gli elementi del Sistema erano insegnati all' inizio degli anni trenta. Tuttavia sia gli attori neodiplomati che quelli affermati continuavano volontariamente a esercitarsi sugli elementi dell' ultimo Sistema: Il "metodo delle azioni fisiche"

ESERCIZI

Rilassamento

L' azione e le circostanze date

Il "magico se"

Immaginazione

Concentrazione

Ingenuità e senso del vero

Il richiamo emotivo

Memoria sensoriale

Comunicazione

Adattamento

Tempo ritmo

La Tecnica

di Michail Cechov

TECNICA ED ESERCIZI 1919-28

Cechov elaborò esercizi chiamati "soglia" o "spirito creativo" diretti a produrre negli allievi una corrente di energia e ilarità. Alcuni elementi della tecnica cechoviana  ricalcavano il modello del Sistema anche se gli esercizi in questione privilegiavano gli aspetti fisici e la sollecitazione dell' immaginazione dell' attore. Altri elementi invece erano nuovi e particolari: movimento-euritmia, senso della compiutezza, atmosfere, caratterizzazione e lavoro con il testo.

ESERCIZI 

Soglia e spirito creativo

Concentrazione

Immaginazione

Naturalezza

Movimento

Euritmia

Senso della compiutezza

Atmosfere

Caratterizzazione

Lavoro con il testo

TECNICA ED ESERCIZI 1937-52

Dal 1937 Michail Cechov dedicò tempo ed energie alla formulazione di un programma completo per la formazione dell' attore. il corso della durata di due anni comprendeva lezioni di improvvisazione e lavoro sulle scene teatrali, esercizi dedicati al movimento, alla voce, al linguaggio e all' euritmia.

ESERCIZI 

Immaginazione

Concentrazione

L' Io superiore e individualità

Atmosfere e qualità

Il gesto psicologico

Senso della forma

Senso della bellezza

Senso della compiutezza

Naturalezza

Il corpo immaginario

Compiti

Irradiazione

Il senso dello stile

Mantenimento