Cechov Experience:
Residenze artistiche

Residenze artistiche 2022: soggiorni di studio, allenamento, lavoro di approfondimento, ritiro creativo, preparazione personale, ricerca e sperimentazione. 

Periodo maggio-settembre 2022

*Intensivo adatto ai fuori regione

Residenze

Le residenze artistiche rappresentano una necessità di ritiro creativo, di studio, di aggiornamento e di allenamento attoriale fondamentali per tornare ad essere artisticamente attivi in questa nuova fase di preparazione al futuro e condividere un percorso vitale e culturale utile a ritrovare quell' idea di movimento fondamentale per l' artista performativo. Essere immersi nella recitazione, al Michail Cechov Studio nel centro storico di Chieti [città dalla storia millenaria e dalla grande valenza culturale con musei e parchi archeologici], vuol dire dedicarsi a sé stessi, focalizzarsi sulla propria necessità di espansione artistica con corpo, intelletto e spirito creativo.

 

L’ obiettivo delle residenze è diffondere i principi, la figura, la storia e i procedimenti specifici della tecnica di Michail Cechov e dello studio AIIMC; metterli a servizio dell' attore/attrice, professionista o allievo/a, è la nostra missione. Le sessioni sono incentrate e dedicate ai principi della tecnica e alla pratica del training psicofisico dei due momenti storici: quello russo-europeo e quello americano.

Investigare la vita degli studi e le pratiche di Michail Cechov significa gettare una luce su un momento essenziale della cultura teatrale del nostro secolo. Questo perché la sua pratica e il suo mito furono uno stimolo nelle più diverse situazioni culturali, per quegli uomini e donne che si sono posti/e in ricerca di un modo diverso di pensare, di agire e di produrre teatro.

 

Sessioni

Articolate in lezioni intensive presso la sede dello studio e negli spazi performativi ad esso collegati.


Partecipazione
(semplificata on line)

Per prenotare il posto e partecipare inviare Curriculum Vitae e una breve scheda di presentazione a michailcechovstudio@gmail.com e richiedere l' invito personale di partecipazione alle sessioni.

Successivamente alla visione del materiale verrà comunicata la procedura di iscrizione on line. 

 

Soggiorno e convenzione

Il soggiorno, in convenzione con AIIMC e con le strutture associate, può essere sia in forma individuale che in gruppi organizzati (due o più persone):

  • 2 giorni di sessione con 1 pernottamento (colazione inc.) €80 

  • 3 giorni di sessione con 2 pernottamenti (colazione inc.) €140 

  • 7 giorni di sessione con 6 pernottamenti (colazione inc.) €290 

*Verificare anticipatamente la disponibilità dei posti. 

Materiale tecnico e strumenti

Un monologo/testo per lavorare su diversi aspetti della tecnica, abbigliamento comodo per training attoriale, scarpe di ricambio o da ritmica.

Chekhov Studio.png

MICHAIL CECHOV E ON THE TECHNIQUE OF ACTING

Michail Cechov (1891-1955 ) attore, regista e pedagogo, era il nipote del famoso drammaturgo Anton Cechov e il miglior allievo di Konstantin Stanislavskij. Considerato come uno dei più grandi attori del ventesimo secolo dedicò gran parte della sua attività all’ elaborazione di una tecnica nuova che andasse oltre i principi dei ricordi dei primi studi stanislavskiani.

Dopo aver lasciato la Russia e girato l' Europa lavorando come attore, regista e insegnante, Cechov si trasferì negli Stati Uniti dove elaborò ulteriormente il suo "sistema" tenendo conferenze e seminari per attori professionisti sui centri e sul gesto psicologico. Insegnò ad un gruppo chiamato il The Drama Society, tra gli attori che si formarono con Cechov a Hollywood ricordiamo Ingrid Bergman, Lloyd Bridges, Yul Brynner, Jack Colvin, Anthony Quinn, Gary Cooper, Marilyn Monroe, Patricia Neal, Jack Palance, Beatrice Straight, Gregory Peck. Tra gli attori contemporanei che hanno ammesso di essere stati influenzati dalla sua tecnica di recitazione ricordiamo Jack Nicholson, Anthony Hopkins, Clint Eastwood e Johnny Depp -quest' ultimo ha definito il libro cechoviano On the technique of acting  "un testo meraviglioso"-.

 

PROCEDIMENTI

I procedimenti della tecnica riguardano tutti gli aspetti psicofisici dell'organicità dell' attore/attrice dei 5 principi guida: dal lavoro sul potenziamento dell' immaginazione agli archetipi, dalle qualità dei movimenti al gesto psicologico, dai ritmi alle sensazioni: lo studio della composizione della performance per creare un linguaggio personale "d'agire".

Diretto da Alex Di Francesco Aiimc